Opere e Pubblicazioni

Opere e Pubblicazioni     

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Libri, articoli saggi sulla conservazione e valorizzazione dei beni culturali e ambientali
  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali, sul patrimonio culturale e ambientale
  • Progetti relativi a eventi o interventi di formazione e sensibilizzazione per la conservazione e il restauro dei beni culturali
  • Saggi sui mestieri del restauro, sia in Italia che nel mondo

AQUILEIA_Creative Industries

BEIRUT_PALERMO_Preliminary Project_2010

CANTIERI-SCUOLA_conservazione dei beni culturali ed ambentali

CANTIERI-SCUOLA_Dichiarazione di Castelgandolfo

CIVITA_Progetto Trapani_2002

CIVITA_Sassi di Matera_2000

 

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Libri, articoli saggi sul capitale sociale, l’etica (soprattutto negli affari), il welfare e le imprese sociali e cooperative
  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali, sul capitale sociale, il welfare, l’etica e la solidarietà
  • Progetti relativi a eventi o interventi di formazione e sensibilizzazione sulla importanza fondamentale del capitale sociale

QATAR_DHREIMA_The best practices and standards_2008

REGIONE VENETO_terra di ospitalità e accoglienza_2009_full text

RIO_TERA_Cooperative sociali

UNIVERSITA’ DI TRIESTE_Lavoro, welfare, workfare_2000

UNIVR_SCIENZE SOCIALI_Benchmarking tra case di riposo_Project works_2007

UNIVR_SCIENZE SOCIALI_Integrazione Immigrati_Imma Falgari_2008

Verso una società ospitale_2007

FIDAPA_Ruolo delle donne nelle nuove economie

CAPITALE SOCIALE_Abstract meeting di Macerata_2010

IMMIGRANTS_INTEGRATION_ROUTES_29_FEBRUARY_2008_book

Networking as shuttle towards the new governance of the local development

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Libri, articoli saggi sul rapporto tra antropologia culturale, stili di management appropriati a contesti culturali diversi dal nostro
  • Test di autovalutazione sulle propria competenza in tema di conoscenza ed esperienza relative alle culture di altri popoli
  • Appunti e lezioni sulle forme di attenzione e comprensione dei sistemi di valori, delle modalità di considerazione dei modelli di interazione, delle proposte di gestione del personale di altre culture o di gestione di business con managers o uomini di affari di contesti culturali differenti dal  nostro
  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali, e libri sull’approccio cross cultural e le sue applicazioni soprattutto in relazione ai problemi della integrazione degli immigrati

CROSS_CULTURAL_Presentation

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Libri, articoli saggi sul rapporto tra antropologia culturale, ospitalità e turismo, sia sul tema centrale del “viaggio” che sulla applicazione della diversità culturale nei servizi di accoglienza, nella gestione del cliente di cultura diversa e nella comprensione dei suoi sistemi di valori, delle sue forme di relazione e comunicazione, nella negoziazione, nella etichetta e nelle preferenze del cibo
  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali, sull’approccio cross cultural e le sue applicazioni ad alcune tipologie di turisti e viaggiatori, in particolare quelli dell’estremo oriente
  • Progetti relativi a eventi o interventi di formazione e sensibilizzazione sulla importanza fondamentale e crescente, nel mondo globalizzato e nella attuale dinamica di mobilità e di flussi, di una visione aperta a tutte le altre culture.

REGIONE VENETO_terra di ospitalità e accoglienza_2009_full text

CROSS CULTURAL_India

CROSS CULTURAL_Japan

HOSPITALITY TOURISM ANTHROPOLOGY

HOSPITALITY_China

HOSPITALITY_Germany

CROSS-CULTURAL HOSPITALIY_A global outllook

 

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono articoli che espongono brevemente l’importanza strategica della economia del dono, concepita come fonte essenziale della stessa sopravvivenza dell’umanità. Senza l’economia del dono, che ha dimensioni economiche enormi, pur non essendo monetizzabile o traducibile in ricchezza “ufficialmente” riconosciuta, la società, a cominciare dalla sua espressione elementare, che è la famiglia, non esisterebbe neppure un minuto di più. La mancanza quasi assoluta di considerazione di questa economia e la mancanza quasi assoluta di attenzione “preventiva” verso le forme di economia della solidarietà e della sopravvivenza, per esempio in occasione di catastrofi, come terremoti, inondazioni, guerre oppure di incidenti come un black out elettrico di vasta portata, conduce ad un livello di immanente pericolo di collasso tutta la società nel suo complesso. Gli economisti e i leaders sociali e politici più intelligenti e di ampia visione strategica, sanno che l’economia, con l’attuale tendenza, sta peggiorando le condizioni di vita di crescenti masse di popoli e si domandano se siamo preparati non tanto a sopravvivere diventando più poveri (come è stato lungamente esaminato nei saggi sulla economia delle felicità e le economie alternative nel link ECONOMIA DELLA FELICITA’), quanto se siamo preparati ad affrontare casi anche estremi di sopravvivenza pura e semplice. A questo proposito, vi è una frase illuminante di Ernst Bloch, filosofo eminente, che, di fronte al pericolo di una guerra nucleare, che avrebbe distrutto qualsiasi forma di economia e di scambi, privando i pochi sopravvissuti di ogni sovrastruttura, servizio, riparo, cibo e acqua,  disse che se egli fosse sopravvissuto avrebbe voluto accanto a sé solo due persone: un contadino e un artigiano. Pur nella sua forma paradossale, questa affermazione compendia tutto il significato che attribuiamo ad una riflessione sulla economia del dono e della sopravvivenza:  di fronte alla mancanza quasi totale di tutto, che fine fanno tutti questi personaggi che dominano la società con le loro chiacchiere, come i politici, i senatori, i governatori, gli avvocati, i banchieri, i managers, i superburocrati?  Quando c’è di mezzo la vita stessa, un contadino è il solo che può farci riconoscere qualche forma di erba nutriente, qualche forma di tubero, di radice ecc. o di ricominciare a coltivare il puro necessario per nutrirsi, Oppure un artigiano, per preparare un minimo di riparo, un minimo di strumenti e utensili per le necessità quotidiane.  E’ evidente che queste due figure da sole sono sì necessarie, ma non sufficienti: ma la frase di Bloch fa sicuramente riflettere. Per elaborare un piano minimo per la sopravvivenza, un sito utile e indicativo può essere: http://offgridsurvival.com  (So what should you do to prepare for an economic collapse?).

 

Economia del dono e terzo settore_

Toppan_Verde_abstract_Meeting Macerata_2010

Centre for Developement and Appropriate Technologies_presentation

FIDAPA_Ruolo delle donne nelle nuove economie

LUISA TOPPAN_Greening Shops and Saving Costs

TECNOLOGIE APPROPRIATE_a misura d’uomo

The European Commission_Symposium_Science, Technology and European Cultural Heritage

 

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali, sulla cultura e il patrimonio culturale dal punto di vista della loro “valorizzazione”
  • Progetti e proposte per la promozione dello sviluppo locale e territoriale attraverso la cultura, le industrie creative e il turismo culturale
  • Dispense didattiche in Corsi e Master universitari orientati alla formazione di esperti in Management dei Beni Culturali, dei Musei, degli Eventi
  • Articoli e saggi sulla economia della cultura in Italia

REVISTA ELETRONICA DE TURISMO_Cultural district and local development_N.2 _2002

UNIVERSIDAD_SEVILLA_Ponencia Lecu_11 de Junio de 2011

LUISS BUSINESS SCHOOL_Master cultura e turismo + Corso Palermo_1999_2000

Economia della cultura

AREAEUROPA_Rural Culture Experience_2009

The European Commission_Symposium_Science, Technology and European Cultural Heritage

BARCELONA_Forum Universal de la Culturas_2004

CONFINDUSTRIA VENETO_Manifesto sulla economia della cultura e del turismo

CONFINDUSTRIA VENETO_RUOLO INNOVATIVO DI CONFINDUSTRIA NELLE NUOVE ECONOMIE

CORRIERE DELLA SERA_Cultura e Pil italiano

CREATIVE INDUSTRY & CULTURE ECONOMY_Aquleia_2011

DISTRETTO CULTURALE_slides

DISTRITO CULTURAL_Para o Governo do Rio Grande do Sul

EMPIRE STATE BUILDING VALUE_and Italian Cultural_ Heritage_2013

ISTITUTO REGIONALE VILLE VENETE_Atti dei convegni sul patrimonio_2011_text

LUISA TOPPAN_UNESCO_comunicazione istituzionale_2007

NATURPARK SAALE UNSTRUT TRIASLAND_GAL MONTEFELTRO_OTTONIAN PROGRAMME_2000 ORIZZONTI_N.8_Le vie della cultura nella nuova politica europea del turismo

REVISTA ELETRONICA DE TURISMO_Cultural district and local development_N.2 _2002

SPEGEA_PROJECT WORKS_Master in Management del Sistema Turistico Culturale_2004

SYRIA_ITALIA_Cultural Heritage Cooperation_2010

TABULA TRAIANA_Associazione Ville Venete e Castelli_2009

UNIVE_MASTER CULTURAL TOURISM_Paper on the European Capitals of Culture_2007

UNIVERSIDAD DE CANTABRIA_Pnencia al X curso patrimonio_1999_text

UNIVERSIDAD_SEVILLA_Ponencia Lecu_11 de Junio de 2011

VALLADOLID_Congreso internacional patrimonio cultural_2010_text

VILLE VENETE_marketing_2010_book

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Testi e articoli che espongono economie alternative come l’economia della felicità e i suoi presupposti antropologici e politici
  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali, sulla felicità e le nuove prospettive di sviluppo secondo criteri di Felicità Interna Lorda
  • Progetti e proposte per la promozione del benessere organizzativo nel mondo del lavoro e delle imprese, con particolare riguardo all’economia del turismo e della ospitalità

 

 

BENESSERE E FELICITA’_Proposta di una indagine nel Veneto

COPENHAGEN CONGRESS_abstract towards wellbeing_2008

IL SOLE 24 ORE_Economia delle felicità_30 giugno 2007

INTERNATIONAL POSITIVE PSYCHOLOGY_Abstract towards wellbeing_Copenhagen_2010

L’ Arte di amare_2007

La felicità come paradigma emergente

NORDEST EUROPA.IT_Felicità e Veneto_settembre 2007

Qualità della vita e economia della felicità

RESEARCH ON WELL-BEING_draft design and proposal to Regional Government of Veneto_2006

UNIVR_CIG_Research on Well-being and Happiness of Professionals_2007

UNIVR_SCIENZE SOCIALI_Felicità_Project work_Testo_2007

VENETO_Economia della felicità_2007

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Testi e articoli che espongono i principi e i metodi dei sistemi di qualità applicata al turismo e alla ospitalità
  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali, sulla qualità nei suoi vari aspetti applicativi relativi al turismo e ai servizi di ospitalità
  • Progetti e proposte per la promozione della qualità nel turismo

 

AICQ_TORINO_Qualità nel turismo_2013

EOQ_Tourist Destination Quality_Tallin_Estonia_2013

MARKETING TERRITORIALE_prodotti tipici e qualità integrata

QUALITY MANUAL_Tourist Destinations_2000_en

REVISTA ELETRONICA DE TURISMO_Integrated Management Tourist Destinations_N.1_2005

REVISTA ELETRONICA DE TURISMO_Quality Tourism Rural Destinations_N.3_2003

UNTWO_CRACOW_International Conference on Tourism Excellence_Text_1998

Ville Venete e Castelli_ospitalità di eccellenza

 

 

 

Presentazione   La Repubblica di Venezia, chiamata La Serenissima, è una delle civiltà più ricche di suggestione e di originalità che vi siano nella storia dell’Europa e del mondo. La sua forma di governo, unica Repubblica in un continente dominato da regni, ducati, signorie e tiranni, la sua grande capacità di fare “rete” con il mondo allora conosciuto, con il profilo non di un “impero” ma di un “emporio”, la cultura e l’arte che ha creato e sviluppato lungo i secoli, la sua stessa durata di 1.100 anni, dalla fondazione avvenuta nel 697 a.C. e la sua caduta definitiva accenuta per mano di Napoleone nel 1797. Le pubblicazioni comprendono:

  • Testi e articoli che espongono alcune caratteristiche della Serenissima, fra i quali il testo integrale dello stupendo libro di John Ruskin “The stones of Venice”
  • Alcuni saggi sulla cultura della ospitalità e della interculturalità della Serenissima
  • Un saggio sulle Ville Venete come prolungamento estetico di Venezia nella terraferma e simbolo della aristocrazia produttiva di Venezia
  • La presentazione della sua forma di governo e della sua organizzazione sociale, sanitaria, organizzativa

SERENISSIMA_Tratti tipici dello stile di governance

Doge di Venezia

GHOST WRITING_discorso al Forum dei giovani imprenditori Confcommercio_2013

JOHN RUSKIN_Stones of Venice

ORIZZONTI_N_12_La Serenissima

ORIZZONTI_N_13_Le ville venete

VENEZIA TIPICA_Bacari e Ostarie

Venezia_erede di Roma

VENICE_Presentation of the Most Serene Republic and City

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Saggi sull’urgenza e le metodologie dello sviluppo locale sostenibile, dalla applicazione della Agenda 21 alle molteplici forme di sostenibilità dello sviluppo economico, soprattutto nelle politiche di sviluppo rurale, urbano e turistico
  • Libri sullo sviluppo locale nelle varie forme di governance, come i patti territoriali, i distretti produttivi, le politiche coordinate degli enti locali di uno specifico territorio
  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali, sullo sviluppo sostenibile
  • Alcune esperienze di eccellenza sulla applicazione della sostenibilità allo sviluppo di un’area o di una regione, sia in Italia che in altri paesi.

ORIZZONTI_N.9_Le foreste e il mito del turismo ecologico e sostenibile

AGENDA 21 SAN DONA_Report definitivo linee guida_2003

BRASIL_ABELHA_projeto vale do sao francisco_1997

BRASIL_Curuçà_Projeto Desenvolvimento rural atualizado

BRASIL_O Modelo de desenvolvimento do Veneto_Rio Grande do Sul_artigos jornais_2005

BRASIL_PROJETO AMAU_RIO GRANDE DO SUL_pacto territorial_2006

BRASIL_Projeto São Gonçalo para mulheres_2003

CORREIO DO POVO_Federasul_modelo veneto do desenvolvimento_2005

Federação das Associações de Municípios do Rio Grande

FEDERASUL_Palestra em Porto Alegre_2005

PRO.NEST_SCULDASCIA_Linee guida sviluppo locale_2005

PROVINCE OF PADUA_Pronest_IPA_2008

REGIONE BASILICATA_APT REGIONALE_Piano Turistico 2000

REGIONE SARDEGNA_Leader II_Ecoplan Marmilla_2000

WORLD HEALTH ORGANIZATION_FIRST WORLD CONGRESS_Madrid_Urban sustainabilty_1998

Presentazione

Le pubblicazioni comprendono:

  • Testi e articoli che espongono i temi più vari concernenti il turismo come motore di sviluppo sostenibile, il tema del viaggio e delle sue implicazioni antropologiche, letterarie e storiche.
  • Il tema della ospitalità
  • Relazioni di convegni e conferenze, nazionali ed internazionali sul turismo, il viaggio, i servizi di ospitalità, soprattutto nel settore alberghiero
  • Progetti e proposte per la formazione professionale nel turismo e nella industria alberghiera

ADRIAURUM_SPECIFICA_DELLE_ATTIVITA

CIP_Water as sign and Tourism Promotion

CIP_Wine ambassador of territories_2012

FEDERCULTURE_Cispel_Seminario Qualità servizi turistici_1998

GIORNALE DI VICENZA_Il viaggio_Toppan

IL VIAGGIO_cover,abstract & index

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO_IPRASE_Sperimentazione educativa Val di Fassa_turismo

PROVINCIA DI TRENTO_MONTAGNA_Progetto dialogo interreligioso_Trento_2011-2012

REGIONE SARDEGNA_MIUR_UE_Audit qualità strutture ricettive_2000

SANTA CATARINA_Progetto di sviluppo turistico_2002

THERMES DE COMANO_fiche pour les investisseurs_2011

TOTAL QUALITY IN HOSPITALITY_i 5 momenti della verità

UNIPG_Tourism as alternative economy_2001_en

UNIVERSIDADE PRESIDENTE KENNEDY_Paranà_Relatorio Projeto Turismo Rural Curuçà

UNIVERSITY MARIBOR_Project Tunes’t_2009

UNTWO_CRACOW_International Conference on Tourism Excellence_Text_1998

VIAGGIO E OSPITALITA’_Letteratura antica

VINO_Letteratura medievale e moderna

VINUM EST_Conference_Köszeg_2005_text_it

 

 

                                                                            Presentazione

 

 Gli studi di teologia e di filosofia mi permettono di offrire alcuni elementi di approfondimento sia di etica che di teologia, soprattutto per il mondo delle imprese e delle organizzazioni, anche con qualche graffiante critica al mondo della finanza e dei cosiddetti “predatori”.

Particolarmente suggestive le opere che riguardano 6 personalità della Bibbia e dell’Antico Testamento e che vengono analizzate, con molte curiosità e visioni inedite, in relazione allo stile di gestione dei managers e dei leaders: Adamo, manager della bancarotta fraudolenta, Caino, il manager della crudeltà e della oppressione, Noé, il manager dilettante e artigiano, Abramo, il leader straordinario di un intero popolo, seguito poi da Mosé, anche lui leader del popolo e una specie di teologo della liberazione, e infine Deborah, la donna che fu a capo di tutte le tribù come condottiera e come “governatore” in un periodo difficile, ma che ha saputo guidare gli ebrei con successo.

Ci sono poi alcuni saggi: sul Giubileo, come teologia della sostenibilità, sull’arte di amare di Fromm, come modello di una morale sessuale e relazionale profonda, e infine una serie di riflessioni e progetti sulla Montagna come luogo di scambio tra culture e tra religioni, e come luogo prediletto da Dio e dagli dei di tutte le religioni.

Giubileo e sviluppo sostenibile

L’ Arte di amare_2007

LUISA TOPPAN_Marketing del tempo

MONTAGNA SACRA_La Bibbia

MONTAGNA SACRA_santuari e aree sacre

VINO_Prodotto biblico e significato teologico